“Bisogna essere pazzi o avere buoni motivi per……..”

CHI SIAMO

L'Orchestra d'archi italiana nata nel 1994 da un guppo di giovani strumentisti desiderosi di rinnovare la propria professione ha trovato in Mario Brunello, vincitore del Concorso Tschaikovskij di Mosca nel 1986, un preparatore ideale facendo così tesoro di una delle più alte scuole d'arco, quella veneta, del nostro paese. Già dai primi risultati incoraggianti la critica univoca ne decreta un'impronta del gusto tutta italiana caratterizzata da generosità di suono, splendido timbro, fraseggio mai scontato e capacità di penetrare le ragioni dell'interpretazione. Eletta complesso residente dell'Unione Musicale di Torino dal 1998, cioè presente con un ciclo di concerti ad ogni stagione, trasferirà dal 2001 la propria residenza presso Musica Insieme di Bologna; contemporaneamente (dicembre 2000) inizia un ciclo di cinque concerti presso l'Auditorium di Milano che termineranno in aprile 2001 con il monologo di Marco Paolini e musica di Schoenberg. L'anno 2000 è stato caratterizzato dalla prima tournèe in Asia (Giappone, Corea, Vietnam, Hong-Kong, Singapore) durante la quale l'orchestra ha riportato ovunque critiche entusiastiche. Numerose le incisioni e i programmi che l'hanno vista collaborare con solisti di fama mondiale quali N.Gutmann, G.Pichler, F. Rossi, V.Mullova, A.Lucchesini, G.Carmignola……… Tra i progetti speciali lo spettacolo multimediale in collaborazione con il fotografo G.Iannuzzi.

Dicono di noi

Ultime notizie

Contattaci

Per maggiori informazioni o richieste inviateci un messaggio